Il New York Times mi lascia un pò perplesso. Da tempo. Vuoi perché, con il passare degli anni, tutti quelli che conosco che ne parlano bene, in realtà il New York Times non lo comprano mai, né lo leggono mai, né hanno un abbonamento digitale, vuoi perché il giornale in questione, e il rispettivo sito internet, è così pieno di boria da apparirmi, spesso, ridicolo.

Del New York Times, però, qualcosa che mi piace c’è. Si tratta degli articoli di Marc Stein, il tipo che segue la NBA per il quotidiano liberal per eccellenza. Il 6 novembre Marc Stein butta giù un tranquillo articolo sulla stagione NBA 2020/2021: NBA Is Expected To Start Its New Season Next Month

La nuova stagione che dovrebbe partite il prossimo 22 dicembre. E’ un articolo che vi consiglio di leggere per due buoni motivi. Il primo è che vi leggete qualcosa in inglese scritto bene, il secondo è che così vi rendete conto che la NBA parte. La stagione NBA inizia. Senza se e senza ma. Come senza se e senza ma si sta giocando il basket professionistico in tutto il mondo. Solo in Italia in questi giorni si tira fuori l’idea di voler interrompere la stagione di Serie A. Pura follia.

photo credits @ Cigarafterten
email cigarafterten@gmail.com
FB https://www.facebook.com/cigarafterten