Né di Venere né di Marte ci si sposa né si parte e non si da avvio a un’arte. Alla Legabasket non sono sono superstiziosi e fanno partire la LBA Serie A 2019/2020 di martedì, dimenticando il famoso detto popolare. Come se non bastasse quest’anno le squadre al via sono 17. Andrà tutto bene, ma intanto tocchiamo ferro.

Questa sera. martedì 24 settembre, si parte con l’anticipo Pesaro – Fortitudo Bologna, partita di cui, come dicono a Firenze, a noi c’importa il giusto. La OriOra Pistoia gioca domani (mercoledì) a Trento. E, se si vuole salvare, questa è una partita che Pistoia deve provare a vincere.

Secondo me Pistoia si salva, mente vanno giù Reggio Emilia e Trieste. Voglio dire, a Pistoia ci sono tutte le condizioni per salvarsi, a partire dalla solidità della società per continuare con il tifo e con un sistema di comunicazione che funziona. La squadra è stata completamente rinnovata, c’è entusiasmo, c’è la possibilità di fare una buona stagione.

Per lo scudetto in prima fascia vedo Milano, Cremona e Virtus Bologna. Subito dietro Venezia, Sassari e Cantù. Io spero di poter andare a vedere qualche partita a Pistoia e, soprattutto, che la mia Reyer Venezia faccia una bella stagione. Buon campionato a tutti.